Connettiti con noi

Calcio

Udinese Calcio: modalità rimborso abbonamento 2019/2020

Avatar

Udinese Calcio comunica, in adempimento a quanto garantito a più riprese ai tifosi, le modalità di rimborso della quota dell’abbonamento non usufruita per la stagione 2019/2020 nelle forme ottemperanti alle norme di legge attualmente in vigore (Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito in Legge 24 aprile 2020, n. 27 e s.m.i).
Il rimborso sarà, dunque, ora erogato attraverso la modalità del voucher, di importo pari alla quota non goduta e sarà utilizzabile, fino ad esaurimento del credito, per tutti gli eventi ticketing di Udinese Calcio.
La procedura di ottenimento del voucher è attuabile online, a partire dalle ore 12 di mercoledì 29 luglio e fino alle ore 23 del 10 settembre, attraverso la piattaforma Ticketone cliccando al seguente link : http://www.rimborso.info
Il voucher avrà una validità di 18 mesi a partire dalla sua istantanea erogazione e sarà spendibile anche in più operazioni fino all’esaurimento del credito.

Di seguito, al link https://www.ticketone.it/obj/media/IT-eventim/video/voucher.mp4 , il tutorial che indica il procedimento, per i titoli digitali, da seguire per l’erogazione del voucher.

A partire dalle ore 9 di mercoledì 29 luglio sarà, inoltre, garantito un servizio di assistenza telefonico al numero 0432/544994 con i seguenti orari: lunedì – venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19.

Calcio

Udinese, adesso non accontentarti

Avatar

L’Udinese vince e convince trovando in un colpo solo quei punti e gol che erano mancati nelle prime tre giornate. Una partita dominata, una vittoria meritata e una grande iniezione di fiducia per Gotti e la squadra che battono il Parma per 3-2 e si risollevano dopo un inizio a dir poco complicato. La vittoria quindi finalmente è arrivata ma adesso non bisogna commettere l’errore di sedersi perché i bianconeri non hanno assolutamente espresso il loro massimo potenziale. Si perché questa squadra non deve commettere l’errore di accontentarsi.

Gente come De Paul, Deulofeu, Pereyra, Musso e compagnia bella sarebbe titolare ovunque e farebbe comodo a tante squadre: la rosa è assolutamente di valore e deve puntare minimo alla parte centrale della classifica, anzi, anche possibilmente alla zona sinistra. Le potenzialità ci sono tutte. Sta a Gotti e ai giocatori adesso dimostrarlo. Devono convincersi di essere forti, perché lo sono assolutamente. La speranza è che la vittoria di domenica regali consapevolezza ad un gruppo che spesso viene punito più del dovuto da episodi sfortunati. Ma la fortuna bisogna andare a cercarsela, come accaduto per esempio in occasione del secondo gol segnato contro i ducali.

Chiaramente la vera Udinese si vedrà quando torneranno a disposizione gli infortunati che, non va dimenticato, sono tanti ed importanti. A centrocampo c’è un intero reparto fuori uso, in difesa pedine come Larsen e Nuytinck sarebbero preziose. C’è poi una condizione atletica che può ancora essere migliorata. Ecco, quando anche questa sarà al top allora si vedrà la vera Udinese. E speriamo che faccia divertire.

Continua a leggere

Calcio

Cittadella-Pordenone: sale l’attesa per il derby

Avatar

Sale l’attesa in casa Pordenone, con i neroverdi che questa sera sono impegnati nella gara contro il Cittadella, valida per la quarta giornata del campionato di serie B. Una trasferta sicuramente impegnativa visto che gli uomini di Tesser si troveranno di fronte un’avversaria che ha conquistato fin qui 7 punti ed è prima in classifica insieme a Salernitana ed Empoli. Servirà quindi una grande prestazione da parte dei ramarri per cercare di conquistare la prima vittoria stagionale, dopo i 3 pareggi consecutivi con Lecce, Vicenza e Spal. A guidare l’assalto al Tombolato stasera, ci sarà sicuramente Davide Diaw, reduce dalla doppietta di sabato e grande ex della gara, che dovrà però mettere da parte l’emozione e continuare ad essere il centravanti implacabile che è stato fino adesso. Al suo fianco scalpita per una maglia da titolare il gigante polacco Sebastian Musiolik, che dopo essere entrato a gara in corso contro la Spal è pronto ad aiutare i suoi compagni dall’inizio. I due formeranno così Una coppia di attaccanti incontenibili dal punto di vista fisico. Dietro di loro ci sarà la fantasia di Ciurria, che proprio a Cittadella la scorsa stagione fu autore di una grande partita e segnò la rete del 2 a 0. 
A centrocampo al posto di Magnino, giocherà Misuraca alla sua prima gara stagionale con Calò e Rossetti a completare il reparto.
Tesser dovrà fare ancora a meno di Mallamo e Gavazzi, ancora fuori per infortunio, e del difensore Barison, che non è al meglio fisicamente. Al suo posto il comandate di Montebelluna farà giocare Bassoli. Infine Vogliacco prenderà il posto di Berra sulla fascia di destra. Appuntamento quindi a stasera con il Pordenone pronto a dare la caccia ai 3 punti.

Continua a leggere

Calcio

Stefano Okaka: “Il livello si è alzato. A fine anno tiriamo le somme”

Avatar

Stefano Okaka è stato l’ospite della puntata di questa sera di Udinese Tonight.
Ecco le sue dichiarazioni:

<<Sto bene, la vittoria di ieri ci voleva. È stata una bella partita e una grande vittoria che ci fa guardare avanti nel campionato.
A prescindere da tutto, dalle critiche che ci possono stare e sono sempre costruttive, io so benissimo cosa ho fatto qua a Udine. La squadra è migliorata, io sono migliorato, il Club ha fatto un lavoro incredibile con il mercato. I commenti non mi hanno dato fastidio, nel calcio si fa presto a dimenticare. Dopo la partita di ieri i commenti sono positivi, poi perdi una partita e sei scarso. Io penso che dobbiamo essere positivi e fare il meglio possibile per aiutare il Club. Ora si vedono dei miglioramenti, abbiamo dato il tutto per tutto.

Si può sempre fare di più. La palla di ieri magari potevo piazzarla di più e cercare di metterla sotto le gambe del difensore. Io l’avevo vista dentro invece il portiere l’ha parata con il piede.

Mi dispiace per le critiche di una certa parte di stampa. Non penso di meritarmi quello che scrivono perché ho dimostrato molto sul campo. 

L’arrivo dei nuovi compagni è bellissimo! Già in allenamento si inizia a vedere come si è alzato il livello. Entrare in spogliatoio con giocatori che hanno giocato al Barcellona, alla Juventus o come Rodrigo e Musso in Nazionale, diventa più divertente e ti gasa. Inizi a pensare al futuro, a dove possiamo arrivare. Giorno dopo giorno possiamo migliorare e a fine anno tireremo le somme.

Ringrazio i tifosi per i tanti messaggi positivi arrivati, sono contento anche delle critiche perché è benzina per me. Mi fa dare il massimo. Ringrazio tutti. Io purtroppo non posso fare niente per i biglietti, è difficilissimo rientrare tra i mille. Daremo il massimo per loro e non vediamo l’ora di rivedere i tifosi allo stadio.>>

Continua a leggere

UDINESETV LIVE

Facebook

Newsletter UdineseTV

Ultime News