Connettiti con noi

Cronaca

Furti seriali alla Mediaworld: fermata la banda responsabile

Avatar

Indossavano sotto gli abiti appositi body per nascondere i jammer, apparecchiature in grado di eludere le barriere antitaccheggio e puntavano computer e tablet marchiati Apple. Il nucleo operativo e radiomobile dei carabinieri di Gradisca d’Isonzo ha sgominato una banda dedita ai furti di apparecchiature tecnologiche nei negozi della catena Mediaworld. Tre i rumeni, di 32, 23 e 21 anni, due residenti in provincia di Roma e uno senza fissa dimora, destinatari di misure cautelari emesse dal GIP del Tribunale di Gorizia. Le indagini sono iniziate lo scorso gennaio in seguito a una serie di furti messi a segno nei Mediaworld di Villesse e Tavagnacco. I carabinieri hanno eseguito un certosino lavoro di analisi delle comunicazioni telefoniche e telematiche e delle localizzazioni gps, ricostruendo così tutta la filiera criminale e le modalità di trasferimento della refurtiva al sud Italia. Ogni settimana, la banda, composta quasi sempre da tre o quattro persone, per rendere difficoltosa la propria localizzazione si spostava al nord della penisola utilizzando veicoli a noleggio sempre diversi e alloggiando ogni volta in strutture ricettive differenti. In una giornata, i malviventi erano così in grado di colpire negozi ubicati in province diverse, trafugando quotidianamente, tre o quattro pc o tablet, il tutto marchiato Apple. Il valore commerciale della merce recuperata si aggira intorno ai 28mila euro.

Cronaca

Migranti: vertice in Prefettura con i primi cittadini

Avatar

Si è tenuto nel primo pomeriggio, in Prefettura, il vertice tra il rappresentante del Governo e i sindaci di Gonars, Manzano, Buttrio, Pradamano e San Giovanni al Natisone per affrontare le problematiche relative alla gestione dei migranti rintracciati sul territorio, in particolare dei minori non accompagnati.

I primi cittadini hanno esposto le criticità collegate alla mancanza di un protocollo comune che garantisca la sicurezza delle persone che intervengono per soccorrere e aiutare i migranti fermati. Per i minori non accompagnati le difficoltà sono tante a carico dei primi cittadini, a cominciare dalla mancanza di un elenco delle case di accoglienza convenzionate.

Dopo aver ascoltato le esigenze dei sindaci il prefetto li ha invitati ad agire coordinati e creare e ha rinnovato l’invito a segnalare eventuali punti di accoglienza per i migranti dato che le strutture già individuate sono piene.

Sentiamo le parole del sindaco di Pradamano, Enrico Mossenta.

enrico mossenta, sindaco di pradamano

Continua a leggere

Cronaca

Coronavirus: 15 i nuovi contagi

Avatar

1 a Trieste, 9 a Udine, 2 a Pordenone e 3 a Gorizia

Le persone attualmente positive al Coronavirus in Friuli Venezia Giulia sono 182 (dodici più di
ieri). Tre pazienti risultano in cura in terapia intensiva e 7 sono invece i ricoverati in altri reparti. Non si sono registrati nuovi decessi (348 in totale).

Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute.

Oggi sono stati rilevati 15 nuovi contagi, di cui 11 contratti fuori regione; quindi, analizzando i dati complessivi dall’inizio dell’epidemia, le persone risultate positive al virus sono 3.476: 1.425 a Trieste, 1.068 a Udine, 750 a Pordenone e 230 a Gorizia, alle quali si aggiungono un cittadino comunitario già rientrato nel proprio Paese e due residenti fuori regione.

I totalmente guariti ammontano a 2.946, i clinicamente guariti sono 6 e le persone in isolamento 166. I deceduti sono 197 a Trieste, 77 a Udine, 68 a Pordenone e 6 a Gorizia.

Continua a leggere

Cronaca

Caso Gonars: il Viminale chiama il sindaco

Avatar

Dopo la protesta del sindaco, ieri in serata la chiamata del Viminale. La Ministra Lamorgese promette aiuti

Valentina Bearzi ha intervistato il sindaco, Ivan Diego Boemo 👇🏼

Continua a leggere

UDINESETV LIVE

Facebook

Newsletter UdineseTV

Ultime News