Connettiti con noi

news

Palmanova: omaggio a Battisti e Mogol

Avatar

Dopo il fortunato inizio con l’evento Omaggio a Ennio Morricone, tornano gli appuntamenti del calendario della rassegna Estate di Stelle, contenitore artistico e musicale di Palmanova, città patrimonio mondiale dell’umanità Unesco. Sul palco di Piazza Grande, domani, lunedì 3 agosto, andrà in scena il progetto Canto Libero, un concerto che non è solo un tributo, ma un sentito e fedele omaggio alle canzoni di Lucio Battisti e Mogol, già capace di conquistare i teatri e le arene di tutta Italia. I biglietti per il concerto, organizzato da Zenit Srl, in collaborazione con Regione Friuli Venezia Giulia, Città di Palmanova e PromoTurismoFVG, nell’ambito della rassegna Estate di Stelle, sono ancora in vendita su Ticketone e lo saranno anche domani alla biglietteria (posta in Borgo Aquileia così come l’unico ingresso all’area concerto) a partire dalle 18.30. Porte aperte al pubblico alle 20.00 e inizio spettacolo previsto per le 21.30. Info su www.azalea.it

Canto Libero propone uno spettacolo che omaggia sì Battisti e Mogol, ma che va ben oltre alla semplice esecuzione di cover dei brani dei classici del repertorio dei due. Il gruppo, infatti, rilegge gli originali mantenendo una certa aderenza ma cercando di non risultare mera copia, mettendoci la propria personalità e sensibilità musicale e facendo emergere anche tutta l’anima blues e rock che Battisti aveva. La voce di Fabio “Red” Rosso, il pianoforte e la direzione musicale di Giovanni Vianelli, le chitarre di Emanuele “Graffo” Grafitti e Luigi Di CampoAlessandro Sala al basso e alla programmazione computer, la batteria di Jimmy Bolco, le percussioni e la batteria di Marco VattovaniLuca Piccolo alle tastiere, le splendide voci di Joy Jenkins e Michela Grilli, i video di Francesco Termini e l’eccezionale ingegnere del suono Ricky Carioti (fonico anche di Elisa) rileggono “La canzone del sole”, “Una donna per amico”, “Ancora tu”, “E penso a te”… e gli altri grandi successi di Battisti che hanno fatto e fanno tuttora sognare intere generazioni.

ll primo grande riconoscimento del valore artistico del progetto Canto Libero arriva a fine 2015 con uno spettacolo sold-out al Politeama Rossetti di Trieste che vede anche la partecipazione straordinaria di Mogol in persona, che dà la benedizione ufficiale al Canto Libero. L’esperienza si ripete ad aprile 2017, quando Mogol torna sul palco con la band nella data udinese per l’ennesimo sold out al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, e ad agosto 2017 a Grado. Uno spettacolo con alle spalle già 2 tour teatrali: il primo partito nel dicembre 2016 e concluso nell’aprile 2017 dopo 15 date e 8.000 spettatori in teatri di prestigio come il Del Monaco di Treviso, il Ristori di Verona, l’Archivolto di Genova, il Duse di Bologna; il secondo partito in ottobre 2017 e terminato in aprile 2018 dopo 24 date e 15.000 spettatori presenti passando venue storiche e di primo piano come il Teatro Filarmonico di Verona, il Teatro Toniolo di Mestre, il Teatro Celebrazioni di Bologna, il Teatro Nuovo di Ferrara, il Politeama Genovese di Genova, il Teatro Goldoni di Livorno e tanti altri. Nell’estate 2017 inoltre è uscito l’album della band composto da brani registrati live in studio (all’Urban Recording Studio della Casa della Musica di Trieste) e nei teatri italiani che avrà un seguito già programmato per i prossimi mesi. Con la produzione della Good Vibrations EntertainmentCanto Libero nasce da un’idea di Fabio “Red” Rosso, già lead vocalist di varie band, e la direzione di Giovanni Vianelli.

Continua a leggere

Cronaca

Migranti: vertice in Prefettura con i primi cittadini

Avatar

Si è tenuto nel primo pomeriggio, in Prefettura, il vertice tra il rappresentante del Governo e i sindaci di Gonars, Manzano, Buttrio, Pradamano e San Giovanni al Natisone per affrontare le problematiche relative alla gestione dei migranti rintracciati sul territorio, in particolare dei minori non accompagnati.

I primi cittadini hanno esposto le criticità collegate alla mancanza di un protocollo comune che garantisca la sicurezza delle persone che intervengono per soccorrere e aiutare i migranti fermati. Per i minori non accompagnati le difficoltà sono tante a carico dei primi cittadini, a cominciare dalla mancanza di un elenco delle case di accoglienza convenzionate.

Dopo aver ascoltato le esigenze dei sindaci il prefetto li ha invitati ad agire coordinati e creare e ha rinnovato l’invito a segnalare eventuali punti di accoglienza per i migranti dato che le strutture già individuate sono piene.

Sentiamo le parole del sindaco di Pradamano, Enrico Mossenta.

enrico mossenta, sindaco di pradamano

Continua a leggere

Cronaca

Coronavirus: 15 i nuovi contagi

Avatar

1 a Trieste, 9 a Udine, 2 a Pordenone e 3 a Gorizia

Le persone attualmente positive al Coronavirus in Friuli Venezia Giulia sono 182 (dodici più di
ieri). Tre pazienti risultano in cura in terapia intensiva e 7 sono invece i ricoverati in altri reparti. Non si sono registrati nuovi decessi (348 in totale).

Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute.

Oggi sono stati rilevati 15 nuovi contagi, di cui 11 contratti fuori regione; quindi, analizzando i dati complessivi dall’inizio dell’epidemia, le persone risultate positive al virus sono 3.476: 1.425 a Trieste, 1.068 a Udine, 750 a Pordenone e 230 a Gorizia, alle quali si aggiungono un cittadino comunitario già rientrato nel proprio Paese e due residenti fuori regione.

I totalmente guariti ammontano a 2.946, i clinicamente guariti sono 6 e le persone in isolamento 166. I deceduti sono 197 a Trieste, 77 a Udine, 68 a Pordenone e 6 a Gorizia.

Continua a leggere

news

Autovie Venete: traffico sostenuto ma scorrevole

Avatar

Sarà un week end di traffico sostenuto ma scorrevole, quello previsto da Autovie Venete sulla sua rete di competenza, con rallentamenti temporanei e qualche possibile, breve coda, alla barriera di Trieste-Lisert. Ferragosto quest’anno cade di sabato e quindi non c’è il “ponte” che molti utilizzano per uno stacco lavorativo. Inoltre non tutte le aziende chiudono e di conseguenza gli spostamenti delle persone saranno a breve-medio raggio. I dati relativi ai transiti registrati durante lo scorso fine settimana (sabato 8 e domenica 9 agosto) confermano il trend in calo del traffico turistico: meno 16% rispetto allo stesso periodo del 2019. La stima elaborata da Autovie prevede per sabato 15 un flusso compreso fra i 140 e i 145 mila transiti (sono stati 171 mila quelli registrati lo scorso anno), mentre quelli attesi per domenica 16 agosto sono compresi fra i 135 e i 145 mila (oltre 160 mila quelli registrati nel 2019). La tendenza, ormai consolidata, vede l’incremento dei flussi a partire dal venerdì pomeriggio, un calo durante la notte e una ripresa il sabato mattina. Sia sabato sia domenica probabili i rallentamenti su tutta la dorsale della A4 tra Trieste e Venezia in entrambe le direzioni, in particolare in prossimità dei restringimenti dovuti ai cantieri di costruzione della terza corsia.  In aumento i flussi di traffico attesi sia in entrata che uscita –  sia al mattino sia al pomeriggio – alla barriera di Trieste Lisert e in prossimità degli svincoli in direzione delle località balneari. Anche sulla A23 Palmanova-Udine in entrambe le direzioni, sono attesi flussi intensi di veicoli che non dovrebbero però creare congestioni. Autovie ha come sempre potenziato l’organico ai caselli e previsto la presenza di personale addetto alla segnalazione sui piazzali dove maggiormente si concentrerà il traffico. Presidi fissi per il soccorso meccanico a San Stino, Latisana e San Giorgio; a San Donà di Piave e San Giorgio presidi fissi per il soccorso sanitario.  I divieti di transito per i mezzi pesanti saranno in vigore dalle 16,00 alle 22,00 di venerdì 14; dalle 8,00 alle 22,00 di sabato 15; e dalle 7,00 alle 22,00 di domenica 16 agosto.

Continua a leggere

UDINESETV LIVE

Facebook

Newsletter UdineseTV

Ultime News