fbpx
Connettiti con noi

Sport

Udinese – Venezia 0-1

Adem Skoric

UDINESE – VENEZIA: 0-1 (0-1)

Udinese (3-5-2): Musso (46’ Nicolas); Becao (46’ Ekong), De Maio (46’ Prodl), Samir (46’ Nuytinck); Matos (46’ Ter Avest), Coulibaly (46’ Barak), Walace (46’ Palumbo), Gonzalez (46’ Micin), Ouwejan (46’ Mallè); Bajic (46’ Okaka), Nestorovski (46’ Forestieri). A disposizione: Gasparini, Mazzolo, Ballarini, Battistella. Allenatore: Gotti

Venezia (4-3-3): Lezzerini (46’ Pomini); Ferrarini (72’ Marino), Ceccaroni (72’ Bjarkason), Modolo (58’ Svoboda), Felicioli (67’ Crnigoj); Maleh (58’ Molinaro), Vacca (58’ Taugordeau), Fiordilino (67’ Rossi); Aramu (58’ Johnsen), Bocalon (72’ St. Clair), Di Mariano (58’ Capello). A disposizione: Pimienta, Cicagna. Allenatore: Zanetti

Arbitro: Muccignato di Pordenone

Assistenti: Militello e Monfregola

Marcatori: 39’ Bocalon

È finita 0-1 la sfida amichevole tra Udinese e Venezia, andata in scena questo pomeriggio al Comunale di Cordovado. Gotti va alla ricerca delle ultime informazioni utili in vista dei primi impegni ufficiali e nel reparto avanzato sperimenta la coppia formata da Bajic e Nestorovski. In mezzo al campo si rivedono Walace e Cristo Gonzalez, al loro fianco per la prima volta anche Ouwejan. Al 13’ la prima vera occasione è per Nestorovski che, sul servizio di Cristo Gonzalez, impegna Lezzerini con un buon tentativo di sinistro dal cuore dell’area di rigore. È reattivo l’estremo difensore lagunare nel respingere il tiro. Al 22’ è Di Mariano ad avere un’occasione da buona posizione al limite dell’area, il destro a giro dell’attaccante ospite termina di poco alto sopra la traversa. Al 30’ bel pallone di Cristo Gonzalez in area per Bajic che si trova a tu per tu con Lezzerini in uscita, il bosniaco prova il pallonetto da distanza ravvicinata ma il pallone termina di poco alto. Al 39’ il Venezia passa in vantaggio. È Bocalon a depositare il pallone in rete a porta completamente sguarnita sull’assist dalla sinistra di Di Mariano. Al 45’ il direttore di gara concede un calcio di rigore in favore dell’Udinese per un fallo ai danni di Nestorovski. Sul dischetto si presenta proprio il macedone che, nonostante il tiro ben angolato, si vede negare il gol dall’istintivo intervento di Lezzerini che salva il risultato per i suoi.

Nella ripresa al 54’ Micin si ritaglia uno spazio nei pressi dell’area di rigore e libera il destro verso la porta avversaria, il tentativo manca di potenza e di precisione e la sfera è facile preda di Pomini. Al 63’ ci prova Barak con un buon sinistro a giro dal limite dell’area. La conclusione è leggermente imprecisa e il pallone si spegne di poco a lato. Al 67’ Crnigoj cerca di sorprendere Musso con una buona conclusione dalla distanza ma il numero 1 bianconero è attento e blocca la sfera con sicurezza. Al 75’ Forestieri ha l’occasione di sfruttare uno svarione difensivo della retroguardia avversaria ma sul pallone vagante arriva prima Pomini, impedendo all’attaccante bianconero la girata verso la porta dei lagunari. Al 78’ il Venezia sfiora il raddoppio con Capello che dall’altezza del dischetto del rigore centra in pieno la traversa con una conclusione più potente che precisa, con il pallone che termina poi sul fondo. Al minuto numero 82 tenta ancora Barak, stavolta col destro, con una potente conclusione dalla distanza. Il tiro è impreciso e finisce lontano dallo specchio della porta. Sconfitta nell’ultima delle tre amichevoli in serie per gli uomini di Gotti, il cui prossimo impegno è quello amichevole in programma con la SPAL.

news

Max Moras torna ad allenare il Cjarlins Muzane

Redazione

Cjarlins Muzane comunica che Massimiliano Moras è il nuovo responsabile tecnico della Prima Squadra. Sul sito ufficiale della squadra si legge nel comunicato: “La società ha deciso di affidare l’incarico al mister friulano, nella stagione appena conclusa alla guida dell’Udinese Primavera, dopo aver valutato attentamente numerosi profili sul mercato.

La scelta, quindi, è ricaduta su un allenatore dalle comprovate qualità tecniche e umane, che ama questo territorio e questo club, già guidato con profitto in Serie D nella stagione 2019-20.

Contestualmente la società desidera ringraziare mister Nicola Princivalli e Denis Godeas per la professionalità e la dedizione alla causa celestearancio. Restano ricordi indelebili di un’avventura sportiva che ha regalato forti emozioni e la certezza che persone di così grande esperienza e passione per il calcio abbiano ancora tante belle pagine da scrivere in questo sport. In bocca al lupo ragazzi!”

Continua a leggere

APU Udine

Apu: gara 2 occasione mancata, ma i bianconeri non si arrendono

Redazione

Una grande occasione mancata. Così è stato per l’Old Wild West Udine l’epilogo di gara 2 nella serie finale dei play-off promozione. Perché se in gara 1 non c’era proprio stata partita, stavolta la fortissima GeVi Napoli è stata messa alle strette fino all’ultimo da un’Apu versione bunker in difesa ma condannata da una mole troppo elevata di tiri sbagliati.

Il 57-53 conclusivo va proprio a rispecchiare l’andamento di un match ad alta carica agonistica e dove alla fine, nel turbinio di errori che ha investito entrambe le squadre, ha perso chi ne ha commessi di più. Napoli sbaglia ben 10 volte su 14 dalla lunetta, ma Udine paga a caro prezzo un eloquente 4/24 al tiro da 3 altri sanguinosi errori ai tiri liberi nel momento clou della gara.

Con Amato ancora ai box serviva il massimo rendimento offensivo da tutto il collettivo. Così non è stato per uomini chiave come Mian e Giuri, con quest’ultimo che dopo i 18 punti di domenica trova la giornata no ed è anche sfortunato nel finale fallendo di un soffio la bomba del -1. Discorso inverso per Johnson e Foulland, finalmente incisivi, ma non è bastato per riuscire nell’impresa di violare il PalaBarbuto e di portarsi sull’1-1.

Peccato perché ci è mancato davvero poco, e l’aver tenuto la corazzata partenopea sotto i 60 punti in casa propria può essere un buon viatico per provare a invertire l’inerzia, ora che i giochi si spostano sul parquet del Carnera con gara 3 venerdì alle 20.45. Il messaggio che giunge dagli uomini di Boniciolli è quello di una squadra che non si vuole arrendere, né rinunciare all’obiettivo di portare la serie fino a gara 5. 

Continua a leggere

news

Euro 2020: le partite di mercoledì 23 giugno

Redazione

Oggi si gioca l’ultima emozionante giornata dei gironi agli Europei di calcio! Scendono infatti in campo i gruppi E ed F, forse i più equilibrati di tutta la competizione. Questo significa che stasera conosceremo proprio tutti i verdetti di questa fase e capiremo cosa aspettarci dagli ottavi di finale. Intanto andiamo a vedere gli orari, le sedi e le probabili formazioni delle sfide odierne… Spicca sicuramente la gara di Budapest dove Cristiano Ronaldo sfida i campionissimi della Francia.

Ore 18:00 Gruppo E

SVEZIA vs POLONIA

Svezia: Olsen; Lustig, Lindelöf, Danielson, Augustinsson; S. Larsson, Ekdal, Olsson, Forsberg; Isak, Quaison.
Diffidati: Lustig, Olsson

Polonia: Szczęsny; Bereszyński, Bednarek, Glik; Jóźwiak, Moder, Krychowiak, Zieliński, Puchacz; Lewandowski, Świderski.
Diffidati: Jóźwiak, Klich, Lewandowski, Moder

SLOVACCHIA vs SPAGNA

Slovacchia: Dúbravka; Pekarík, Šatka, Škriniar, Hubočan; Kucka, Hrošovský; Haraslín, Hamšík, Mak; Duda.
In diffida: Dúbravka, Duda, Hubočan, Weiss

Spagna: Unai Simón; Azpilicueta, Laporte, Pau Torres, Gayà; Llorente, Busquets, Thiago; Gerard Moreno, Morata, Traoré.
In diffida: Pau Torres, Rodri

Ore 21:00 Gruppo F

GERMANIA vs UNGHERIA

Germania: Neuer; Ginter, Hummels, Rüdiger; Kimmich, Gündoğan, Kroos, Gosens; Havertz, Müller; Gnabry.
Misses next match if booked: Ginter, Havertz, Kimmich

Ungheria: Gulácsi; Botka, Orbán, At. Szalai; Négo, Kleinheisler, Ádám Nagy, Schafer, Fiola; Ád. Szalai, Sallai.
Misses next match if booked: Botka, Négo, Orbán

PORTOGALLO vs FRANCIA

Portogallo: Rui Patrício; Nélson Semedo, Rúben Dias, Pepe, Guerreiro; Danilo, Renato Sanches, Bruno Fernandes; Bernardo Silva, Ronaldo, Diogo Jota.
Diffidati: Rúben Dias

Francia: Lloris; Koundé, Varane, Kimpembe, Hernández; Pogba, Kanté, Tolisso; Griezmann, Benzema, Mbappé.
Indisponibili: Dembelé (ginocchio)
Diffidati: Pavard

Continua a leggere

UDINESETV LIVE

Facebook

Ultime News