Connettiti con noi

news

Quest’anno anche tutte le gare interne dell’APU OWW Udine in diretta su Udinese TV

Avatar

Apu Old Wild West Udine e Udinese Tv sono liete di annunciare la nuova partnership per la stagione sportiva 2020-2021. 

L’emittente bianconera, visibile attraverso il canale 110 del digitale terrestre in Friuli Venezia Giulia e Veneto, trasmetterà tutti gli incontri casalinghi della formazione di coach Matteo Boniciolli, a partire dalla Supercoppa Centenario e a seguire della Serie A2 che prenderà il via a novembre. L’importante accordo, che affonda le proprie radici molti anni or sono, nasce dall’esigenza odierna di garantire massima visibilità a tutte le migliaia di tifosi dell’Apu. Quest’anno, infatti, non si potrà sfruttare la piena capienza del PalaCarnera, vista la situazione contingente dovuta al Covid-19. Lo scorso mese la campagna abbonamenti è stata bloccata a quota mille abbonati (quota bruciata in tre giorni), in seguito all’aggiornamento delle direttive sull’accesso agli impianti sportivi. Apu conta da sempre sul più numeroso pubblico italiano della categoria. L’anno scorso gli abbonati erano quasi tremila e la percentuale di occupazione del palazzo oltre il 99%. Pertanto quest’anno la scelta (per la prima volta!!!) di trasmettere in diretta anche le partite casalinghe, è dettata dalla precisa volontà della società di non scontentare nessuno.  
La qualità delle immagini sarà garantita da standard di produzione televisiva elevati e dalla presenza al Carnera di almeno tre telecamere professionali – estendibili a cinque in caso di partite di particolare rilevanza –, di cui due posizionate in alto e una a bordocampo per le riprese dal basso e per gli interventi “live” dei protagonisti. Che dire di più?! Adrenalina garantita!!! Tutti i tifosi bianconeri avranno dunque l’opportunità di seguire le gesta di Michele Antonutti, Dominique Johnson & co. attraverso Udinese Tv che, oltre alla diretta degli incontri, darà ampio spazio anche al pre e post gara con collegamenti, interviste e immagini esclusive. L’offerta si completerà con approfondimenti settimanali dedicati al team friulano e la presenza settimanale di almeno un tesserato dell’Apu OWW Udine alla trasmissione del martedì sera “Basket a Nordest”. Nel corso della stagione verranno proposti anche alcuni match, tra i più importanti, che la Old Wild West Udine giocherà in trasferta. 


L’accordo con Udinese TV – le parole del Presidente dell’Amici Pallacanestro Udinese Alessandro Pedonepermetterà ai nostri amatissimi e numerosissimi tifosi che non hanno potuto abbonarsi, di poter comunque assistere agli incontri interni della nostra squadra. Volevamo dare un forte segnale di
vicinanza alla nostra Terra, in questo momento così particolare e grazie alla collaborazione pluriennale  con Udinese TV tutto ciò è stato reso possibile”

 
Anche quest’anno siamo lieti di vantare l’esclusiva per trasmettere le gare dell’Apu – commenta il Direttore Generale di Udinese Calcio, società editrice del canale tv, Franco Collavino -, per Udinese TV questo è un passaggio fondamentale che completa l’offerta di sport e dà un segnale di continuità su quelli che sono i punti di riferimento del palinsesto fin dall’inizio delle trasmissioni del nostro canale. Con il campionato di Serie A2 in diretta dal Carnera, la differita delle gare di Treviso e il talk show, gli appassionati di sport avranno la possibilità di fruire di un ‘pacchetto basket’ di alto livello”.

Cronaca

Covid FVG: il dettaglio dei casi di oggi

Avatar

+143 a Udine; +57 a Trieste; +19 a Pordenone e + 18 a Gorizia

241 nuovi contagi a fronte di 4.422 tamponi eseguiti e un decesso: è quanto riporta la protezione civile regionale nel report odierno del corona virus in Friuli Venezia Giulia. La vittima, la numero 378 nel computo regionale, è un 82enne residente a Pordenone e ricoverato nel locale reparto di pneumologia covid. I casi attuali di infezione risultano 3.480, mentre salgono a 31 i pazienti in cura in terapia intensiva e a 139 quelli ricoverati in altri reparti. Da oggi, ha annunciato il vice governatore, Riccardo Riccardi, sono operativi nei reparti di terapia intensiva delle strutture ospedaliere del Friuli Venezia Giulia ulteriori 29 posti letto. Si tratta dell’attuazione di una manovra progressiva, definita nelle unità di crisi, che risponde all’attuale andamento della curva del contagio. Nel dettaglio due posto sono al Burlo Garofolo di Trieste, due nell’Azienda sanitaria Friuli Occidentale, dieci nell’Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale e 15 nell’Azienda sanitaria universitaria Giuliano-Isontina. Il numero complessivo di posti messi a disposizione dal sistema sanitario regionale ammonta così a 55, come da obiettivo indicato dal Ministero della Salute per il Friuli Venezia Giulia. Sul fronte delle nuove positività al virus, nel settore delle residenze per anziani sono stati rilevati i casi di un ospite di una casa di riposo in provincia di Pordenone e di due ospiti di una struttura dedicata alle disabilità di Trieste. L’Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale registra i contagi di tre infermieri, una ostetrica, un Oss, un autista, un operatore tecnico, un medico e uno specializzando. All’Asugi sono stati contagiati due Oss, un tecnico di radiologia, due infermieri e un farmacista mentre nell’Azienda sanitaria Friuli Occidentale sono stati colpiti un infermiere e un medico. Continuano intanto le dimostrazioni di generosità: il Malignani potrà beneficiare del bel gesto di “La Ricambi Udinese”, che ha fatto una cospicua donazione di mascherine chirurgiche, gel igienizzante e detergenti.

Continua a leggere

Cronaca

Coronavirus: 241 nuovi contagi e un decesso

Avatar

+143 a Udine; +57 a Trieste; +19 a Pordenone e + 18 a Gorizia

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 241 nuovi contagi (4.422 tamponi eseguiti) e un decesso
da Covid-19. Si tratta di un uomo nato nel 1938 e residente a Pordenone.

Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

Le persone risultate positive al virus in regione dall’inizio della pandemia ammontano in tutto a 8.736, di cui: 2.880 a trieste, 3.205 a Udine, 1.691 a Pordenone e 885 a Gorizia, alle quali si aggiungono 75 persone da fuori regione.

I casi attuali di infezione sono 3.480. Salgono a 31 i pazienti in cura in terapia intensiva e a 139 i ricoverati in altri reparti. I decessi complessivamente ammontano a 378, con la seguente suddivisione territoriale: 203 a Trieste, 85 a Udine, 79 a Pordenone e 11 a Gorizia.

I totalmente guariti sono 4.878, i clinicamente guariti 35 e le persone in isolamento 3.275.

Continua a leggere

Calcio

Udinese, che peccato quegli errori: ripartire dalle note positive in vista di Vicenza e Milan

Avatar

E’ stata una brutta sconfitta quella patita ieri a Firenze. Non tanto, o non solo, per la prestazione ma per il risultato. Una sconfitta di misura, certo, ma per sempre una sconfitta. L’ennesima di questo complicato inizio di stagione dei bianconeri. 4 ko in 5 gare sono tanti: il piatto piange, la classifica pure. Perché non rispecchia il reale valore della rosa friulana. E quello che fa arrabbiare è che, anche ieri, l’Udinese non è parsa inferiore al suo avversario. Eppure ha perso. E’ vero, c’è da dire che ad ogni errore l’Udinese prende gol e qui si tratta anche di semplice sfortuna ma l’unico modo per far si che la sorte non si accanisca su De Paul e compagni è evitare di commettere certi errori da matita rossa.

Fa strano pensare che proprio quando la squadra sembrava aver risolto alcuni problemi, con una vena realizzativa finalmente ritrovata, ne sono nati altri in fase difensiva. Quella difesa che l’anno scorso aveva permesso a Musso di fare il record di clean sheet stagionali. Urge un rimedio: cambio di modulo? Spetterà a Gotti pensarci. Intanto bisognerà ripartire dalle note liete perché anche ieri qualcosa di positivo si è visto: Okaka e gli ingressi frizzanti di Deulofeu e Forestieri.

Intanto non c’è tempo da perdere perché domenica alla Dacia Arena arriverà il Milan che questa sera affronterà la Roma nel match del monday night ma ancora prima, dopodomani, ci sarà la sfida di Coppa Italia contro il Vicenza che sarà una vera e propria prova generale in vista del Diavolo. E sarà anche un’occasione per reagire e per mettersi in mostra visto che Gotti sta pensando di utilizzare chi fin qui ha giocato meno. Un’altra settimana chiave per l’Udinese è cominciata.

Continua a leggere

UDINESETV LIVE

Facebook

Ultime News