fbpx
Connettiti con noi

news

Serie B, Cremonese-Pordenone termina 2-1

Zammarini illude, l’ex neroverde Strizzolo punisce. Prima sconfitta dell’era Domizzi per il Pordenone, che a Cremona non riesce a capitalizzare il vantaggio lampo raggiunto dopo appena 5’ e subisce, a cavallo dei due tempi, il recupero dei padroni di casa.

Il match dello stadio Zini si fa subito vibrante, con la Cremonese che già al primo minuto si vede annullare un gol per fuorigioco di Gaetano. Il Pordenone però non si fa intimorire e alla propria prima occasione colpisce, con l’ottimo inserimento di Zammarini che spinge in rete il pallone servito da Ciurria.

Sull’1-0 la gara sembra mettersi in discesa per i ramarri. La reazione grigiorossa attende ad arrivare ed è affidata ai calci piazzati: pericoloso quello di Gaetano al 22’ con gran risposta di Perisan. Ci prova, sempre su punizione, anche Calò, ma due minuti più tardi arriva l’episodio che fa girare la gara. Leggerezza di Berra sulla trequarti, Valeri ne approfitta e trova il pari.

Da lì in poi l’inerzia passa effettivamente dalla parte della squadra di Pecchia, che conduce il gioco a inizio ripresa e al 60’ passa in vantaggio con Strizzolo. Impietoso con la sua ex squadra il 28enne udinese, lasciato solo in mezzo all’area e bravo a convertire di testa il cross di Baez. Ancora Cremonese nei minuti successivi, lo stesso Baez e Bonaiuto mancano il 3-1. L’occasione per i neroverdi arriva invece al photofinish, ma Musiolik, scattato sul filo del fuorigioco, calcia troppo di potenza e spedisce alto da pochi passi.

Non c’è più tempo per tentare una nuova sortita. Finisce 2-1 per la Cremonese, con lo stesso punteggio dunque della discussa gara di andata. Il Pordenone conserva solo tre lunghezze di margine sulla zona playout, per effetto della vittoria dell’Ascoli sul Monza. I prossimi tre punti in palio dunque peseranno eccome: sabato 17 arriva al Teghil il Frosinone e sarà scontro diretto per la salvezza.

Continua a leggere

UDINESETV LIVE

Facebook

    Privacy Policy Cookie Policy

Copyright © 2023 Udinese TV