fbpx
Connettiti con noi

news

Europeo Softball FVG 2021 – Presentato il calendario ufficiale a Castions di Strada

Redazione

La sala consiliare del Comune di Castions di Strada ha ospitato oggi la conferenza stampa di lancio e presentazione del calendario del Campionato Europeo di Softball che la cittadina friulana ospiterà insieme a Castions delle Mura, Cervignano, Porpetto e Ronchi dei Legionari dal 27 giugno prossimo.

Padrone di casa il Sindaco Ivan Petrucco, ma anche il Presidente Federale Andrea Marcon, che qui risiede.

Insieme a loro, la Vice Sindaca e l’Assessore allo Sport di Ronchi Paola Conte ed Erika Battistella Bersa, la Presidente del Progetto Integrato Cultura del Medio Friuli,Tiziana Cividini e Gabriella Cecotti, Responsabile del Progetto, e il Presidente del CONI Regionale Giorgio Brandolin.

Italia Softball è stata rappresentata dal Commissario Tecnico Federico Pizzolini e dal capitano Erika Piancastelli.

Questa manifestazione, hanno sottolineato i presenti, non simboleggia solo la rinascita in generale nella Regione, che apre così le sue porte attraverso lo sport, ma sintetizza anche una delle caratteristiche fondamentali di un piccolo territorio che vede nell’accoglienza e nella capacità organizzativa sportiva un elemento chiave d’eccellenza.

“Il mio impegno è quello di avere il più possibile appassionati sulle tribune” ha affermato il Presidente Marcon “ovviamente in tutta sicurezza e secondo le regole, ma credo che un torneo come questo debba avere la giusta cornice di pubblico.”

“Noi siamo pronti” ha detto il manager Pizzolini “questo non è solo un evento di preparazione alle Olimpiadi, è un campionato importante nel quale abbiamo il compito e l’obiettivo di confermarci al vertice, cosa mai semplice. Il mio pensiero ora è a chi non potrà esserci, a cominciare da Enrico (Obletter), ma anche alle ragazze che hanno avuto infortuni importanti e che stanno facendo il massimo per rientrare e in particolare ad Alessandra Rotondo, che fa parte del progetto fin dall’inizio e ora vede sfumare la possibilità di proseguire per il problema al ginocchio.”

“Stiamo lavorando insieme da quattro anni” ha sottolineato Erika Piancastelli “e adesso non vediamo l’ora di scendere nuovamente in campo insieme, noi sorelle, con la divisa dell’Italia, che è sempre una sensazione diversa rispetto a tutte le altre.”

Il calendario ufficiale vede l’Italia impegnata nel Gruppo A insieme a Russia, Polonia, Bulgaria e Ungheria, con esordio a Castions di Strada domenica 27 giugno alle 20:30 contro la prima, dopo la cerimonia d’apertura, concepita per accendere la luci sulle tipicità del territorio in collaborazione con il Progetto Integrato Cultura del Medio Friuli.

Tutte le partite dell’Italia e le finali saranno riprese e trasmesse in diretta dalle telecamere di Sky.

Primo appuntamento con la Nazionale al Parco Europa di Cervignano il 21 giugno alle 21, con una serata completamente dedicata alle ragazze di Pizzolini, che riceveranno pubblicamente le divise per l’Europeo e insieme al pubblico assisteranno a ‘L’Ultima Partita’, piece teatrale scritta e interpretata da Mario Mascitelli, sulla vita di Lou Gehrig, campione di baseball degli Yankees degli anni 20 e 30 del secolo scorso e simbolo sia della lotta alla SLA, sia del consolidato connubio fra la FIBS e l’AISLA, proprio nella Giornata Mondiale contro questa terribile malattia.

Insieme al PIC è anche organizzata la serata speciale post-evento del 6 luglio, nel corso della quale sarà annunciata la rosa ufficiale per Tokio e alle azzurre saranno consegnate le maglie per le Olimpiadi e sarà possibile assistere a una replica de ‘L’Ultima Partita’ nel prestigioso contesto di Villa Manin.

Continua a leggere

Cronaca

Si tuffa nel Tagliamento e si frattura una caviglia

Redazione

Un ragazzino di 15 anni ha riportate la frattura della caviglia mentre si trovava nel fiume Tagliamento a Ronchis. L’incidente si è verificato nel tardo pomeriggio di oggi. Il quindicenne si è tuffato in acqua cercando di afferrare un ramo ma questo al momento dell’impatto si è spezzato finendo rovinosamente in acqua in un tratto decisamente poco profondo. Subito è stato dato l’allarme e sono stati attivati i soccorsi. Per il recupero del giovane e il suo trasporto all’ospedale di Latisana è intervenuto l’elicottero dei vigili del fuoco di Venezia. Sul posto sono intervenuti anche i colleghi di Latisana.

Continua a leggere

Cronaca

Tragedia a Solcano: 13enne annega nell’Isonzo

Redazione

Tragedia nel primo pomeriggio di oggi lungo il fiume Isonzo nei pressi di Salcano dove si trova il centro kajak meta estiva per molti turisti transfrontalieri in Slovenia a meno di un chilometro dall’ex confine di stato . Un ragazzino di tredici anni, residente nella zona della Goriska è annegato dopo aver fatto un tuffo nell’acqua. All’improvviso la tragedia. Gli amici che si trovavano in compagnia con lui non lo hanno più visto riemergere in superficie. In quel punto l’Isonzo è molto impervio e il formarsi di mulinelli non lasciano scampo nemmeno a un nuotatore esperto. Immediati sono scattate le ricerche, che hanno impegnato sul fronte italiano i vigili del fuoco. Il corpo senza vita è stato ripescato proprio nei pressi in cui il fiume entra in Italia. Il personale sanitario ha cercato di rianimarlo ma non c’era più nulla da fare. Indaga la polizia del commissariato di Nova Gorica.

Continua a leggere

news

Udinese, De Paul-Atletico: la trattativa esiste ma non è ancora chiusa

Redazione

de paul udinese

Forse è il gioco delle parti, forse no. Probabilmente alla fine De Paul andrà davvero all’Atletico Madrid ma la trattativa non è ancora del tutto chiusa come si poteva supporre e come chiunque, in questi giorni, aveva affermato. A testimoniarlo è il direttore dell’area tecnica dell’Udinese Pierpaolo Marino che ha candidamente ammesso che le trattative per il numero 10 argentino esistono eccome e che è vero che l’Atletico è nettamente la società con la quale i discorsi sono in fase più avanzata ma che non è già tutto fatto perché la distanza tra domanda e offerta esiste ancora e quindi, ad oggi, De Paul è a tutti gli effetti ancora un giocatore dell’Udinese. Se non si limeranno gli ultimi dettagli non ci sarà l’ufficialità e senza i contratti firmati ovviamente nessuno si muove. Senza dimenticare che ci sono anche altri club interessati e che potrebbero inserirsi. In conclusione, l’Atletico è nettamente in vantaggio ma nulla è stato ancora deciso. Insomma, per avere De Paul servono i soldi, quelli veri. E di soldi ce ne sono pochi, e non solo in Italia evidentemente. In ogni caso non va dimenticato che, oltre all’accordo tra le due società, va trovata anche la quadra con il giocatore e con i procuratori che in questi casi hanno sempre un peso notevole nelle trattative. Potrebbe volerci quindi ancora qualche giorno per capire meglio come si evolverà la situazione.

Discorso simile, un po’ meno complesso, ma simile per le trattative in entrata: Maxi Romero e Pedro Pereira sono sempre reali e concreti obiettivi dell’Udinese ed entrambi sono molto vicini, soprattutto l’attaccante, al club della famiglia Pozzo ma ad oggi, anche qui, nessuna ufficialità. Bisogna avere pazienza, è necessario che tutti i dettagli vengano limati e risolti. Serve aspettare ancora un po’, ma l’Udinese non ha fretta.

Continua a leggere

UDINESETV LIVE

Facebook

Ultime News