fbpx
Connettiti con noi

Sport

Mondiale di trial, una parata di stelle in Carnia, protagonisti i catalani Toni Bou e Laia Sanz

Redazione

Manca ormai pochissimo all’arrivo in Carnia dei grandi protagonisti del trial mondiale. Tolmezzo,
grazie all’organizzazione del Moto Club Carnico, ospiterà sabato 12 e domenica 13 giugno le prime
due prove della rassegna iridata, il cui centro nevralgico sarà piazza XX settembre. Tanti i piloti
attesi nell’Alto Friuli per deliziare gli spettatori con salti e acrobazie di precisione millimetrica: tra
loro i fari saranno puntati soprattutto sui due assi iridati della specialità, i catalani Toni Buo e Laia
Sanz, che assieme contano ben 41 titoli mondiali.
Bou, 34 anni, è il più grande driver di sempre del trial, che ha vinto 28 campionati (outdoor e
indoor): è il rappresentante ufficiale del Team Repsol Honda Montesa e in Carnia sarà al rientro
dopo un infortunio al perone in allenamento. Sanz, 35 anni, anche lei catalana, in sella alla Gas Gas
ha conquistato 13 titoli iridati nella disciplina dal 2000 al 2013, senza contare i cinque allori ne
mondiale di enduro dal 2012 al 2016. E’ stata anche l’unica donna a essere entrata nella top ten
della Dakar, la marathon più dura al mondo. Quest’anno torna al primo amore, il trial, e quelle di
Tolmezzo saranno per lei le prime uscite del 2021. Prenderà parte anche alla rassegna iridata di
enduro, oltre a essere impegnata con il connazionale Carlos Sainz (tre volte vincitore della Dakar)
nel Mundial Extreme E per Suv elettrici.
Fari puntati anche sui maggiori piloti italiani: Matteo Grattarola, 33 anni, l’uomo di punta tra gli
azzurri, campione iridato in carica nella Trial 2 e undici volte campione tricolore, e Luca Petrella, 23 anni, l’unico in grado di contrastare lo strapotere di Grattarola. Al via anche i centauri friulani
come la promessa nazionale della specialità Giacomo Brunisso (Fiamme Oro), già campione
tricolore del Minitrial A , Gabriele Agostinis del Moto Club Carnico a podio nell’ultima tappa di
campionato italiano nella Tr3 125.
La competizione, che si svolge su 12 zone controllate tutte vicino al centro cittadino, sarà una festa
di sport e per il turismo: gli alberghi della zona hanno già registrato infatti il tutto esaurito.

Continua a leggere

news

Max Moras torna ad allenare il Cjarlins Muzane

Redazione

Cjarlins Muzane comunica che Massimiliano Moras è il nuovo responsabile tecnico della Prima Squadra. Sul sito ufficiale della squadra si legge nel comunicato: “La società ha deciso di affidare l’incarico al mister friulano, nella stagione appena conclusa alla guida dell’Udinese Primavera, dopo aver valutato attentamente numerosi profili sul mercato.

La scelta, quindi, è ricaduta su un allenatore dalle comprovate qualità tecniche e umane, che ama questo territorio e questo club, già guidato con profitto in Serie D nella stagione 2019-20.

Contestualmente la società desidera ringraziare mister Nicola Princivalli e Denis Godeas per la professionalità e la dedizione alla causa celestearancio. Restano ricordi indelebili di un’avventura sportiva che ha regalato forti emozioni e la certezza che persone di così grande esperienza e passione per il calcio abbiano ancora tante belle pagine da scrivere in questo sport. In bocca al lupo ragazzi!”

Continua a leggere

APU Udine

Apu: gara 2 occasione mancata, ma i bianconeri non si arrendono

Redazione

Una grande occasione mancata. Così è stato per l’Old Wild West Udine l’epilogo di gara 2 nella serie finale dei play-off promozione. Perché se in gara 1 non c’era proprio stata partita, stavolta la fortissima GeVi Napoli è stata messa alle strette fino all’ultimo da un’Apu versione bunker in difesa ma condannata da una mole troppo elevata di tiri sbagliati.

Il 57-53 conclusivo va proprio a rispecchiare l’andamento di un match ad alta carica agonistica e dove alla fine, nel turbinio di errori che ha investito entrambe le squadre, ha perso chi ne ha commessi di più. Napoli sbaglia ben 10 volte su 14 dalla lunetta, ma Udine paga a caro prezzo un eloquente 4/24 al tiro da 3 altri sanguinosi errori ai tiri liberi nel momento clou della gara.

Con Amato ancora ai box serviva il massimo rendimento offensivo da tutto il collettivo. Così non è stato per uomini chiave come Mian e Giuri, con quest’ultimo che dopo i 18 punti di domenica trova la giornata no ed è anche sfortunato nel finale fallendo di un soffio la bomba del -1. Discorso inverso per Johnson e Foulland, finalmente incisivi, ma non è bastato per riuscire nell’impresa di violare il PalaBarbuto e di portarsi sull’1-1.

Peccato perché ci è mancato davvero poco, e l’aver tenuto la corazzata partenopea sotto i 60 punti in casa propria può essere un buon viatico per provare a invertire l’inerzia, ora che i giochi si spostano sul parquet del Carnera con gara 3 venerdì alle 20.45. Il messaggio che giunge dagli uomini di Boniciolli è quello di una squadra che non si vuole arrendere, né rinunciare all’obiettivo di portare la serie fino a gara 5. 

Continua a leggere

news

Euro 2020: le partite di mercoledì 23 giugno

Redazione

Oggi si gioca l’ultima emozionante giornata dei gironi agli Europei di calcio! Scendono infatti in campo i gruppi E ed F, forse i più equilibrati di tutta la competizione. Questo significa che stasera conosceremo proprio tutti i verdetti di questa fase e capiremo cosa aspettarci dagli ottavi di finale. Intanto andiamo a vedere gli orari, le sedi e le probabili formazioni delle sfide odierne… Spicca sicuramente la gara di Budapest dove Cristiano Ronaldo sfida i campionissimi della Francia.

Ore 18:00 Gruppo E

SVEZIA vs POLONIA

Svezia: Olsen; Lustig, Lindelöf, Danielson, Augustinsson; S. Larsson, Ekdal, Olsson, Forsberg; Isak, Quaison.
Diffidati: Lustig, Olsson

Polonia: Szczęsny; Bereszyński, Bednarek, Glik; Jóźwiak, Moder, Krychowiak, Zieliński, Puchacz; Lewandowski, Świderski.
Diffidati: Jóźwiak, Klich, Lewandowski, Moder

SLOVACCHIA vs SPAGNA

Slovacchia: Dúbravka; Pekarík, Šatka, Škriniar, Hubočan; Kucka, Hrošovský; Haraslín, Hamšík, Mak; Duda.
In diffida: Dúbravka, Duda, Hubočan, Weiss

Spagna: Unai Simón; Azpilicueta, Laporte, Pau Torres, Gayà; Llorente, Busquets, Thiago; Gerard Moreno, Morata, Traoré.
In diffida: Pau Torres, Rodri

Ore 21:00 Gruppo F

GERMANIA vs UNGHERIA

Germania: Neuer; Ginter, Hummels, Rüdiger; Kimmich, Gündoğan, Kroos, Gosens; Havertz, Müller; Gnabry.
Misses next match if booked: Ginter, Havertz, Kimmich

Ungheria: Gulácsi; Botka, Orbán, At. Szalai; Négo, Kleinheisler, Ádám Nagy, Schafer, Fiola; Ád. Szalai, Sallai.
Misses next match if booked: Botka, Négo, Orbán

PORTOGALLO vs FRANCIA

Portogallo: Rui Patrício; Nélson Semedo, Rúben Dias, Pepe, Guerreiro; Danilo, Renato Sanches, Bruno Fernandes; Bernardo Silva, Ronaldo, Diogo Jota.
Diffidati: Rúben Dias

Francia: Lloris; Koundé, Varane, Kimpembe, Hernández; Pogba, Kanté, Tolisso; Griezmann, Benzema, Mbappé.
Indisponibili: Dembelé (ginocchio)
Diffidati: Pavard

Continua a leggere

UDINESETV LIVE

Facebook

Ultime News