fbpx
Connettiti con noi

news

Lignano inaugura il Natale 2021 all’insegna di luci e voglia di ripartire al più presto.

«Dopo due estati all’insegna dell’incertezza, Lignano si merita un Natale di positività, con la bellezza delle sue vie addobbate di luci e colori. Perché questo è più che mai un Natale di speranza e di ripartenza».
È questo il pensiero comune che ha caratterizzato gli interventi del Sindaco di Lignano Sabbiadoro, Luca Fanotto, dell’Assessore regionale al turismo, Sergio Emidio Bini, del presidente di Lignano Sabbiadoro Gestioni, Emanuele Maria Rodeano, nel corso dell’inaugurazione ufficiale della rassegna Natale D’A…mare, tenutasi ieri pomeriggio nel centro della località balneare. 
Se è indubbio che la pandemia inciderà ancora con l’obbligo di green pass e mascherine, è altrettanto certo che quest’anno Lignano vuole mostrarsi in una veste natalizia di grande impatto e del tutto inedita. Per la prima volta, si è riusciti a contemplare tutte le zone della città, da Riviera a Sabbiadoro, calibrando naturalmente gli interventi, ma dando una continuità alle luminarie che colpisce subito l’occhio.
Il gigantesco albero di luci di piazza Fontana, acceso ieri sera e che ora svetta per oltre 15 metri, è solo un esempio del progetto artistico sviluppato e che prevede figure alte fino a 4 metri e completamente illuminate, piramidi di luce, abeti astrali e ulteriori alberi natalizi posizionati in vari punti, a partire dalla grande rotonda di ingresso con un “esemplare” tempestato di stelle. Il complesso gioco di luci e coreografie si compone di molti elementi, tutti adattati alla cittadina e alla sua personalità: sono stati valorizzati i pini marittimi tramite fasci led che “accendono” l’interno della chioma, per non parlare del villaggio che accoglie i bambini con una sfilata di personaggi disneyani, anch’essi illuminatissimi, e la casetta di Babbo Natale dove portare le letterine. Le vie cittadine sono segnate da archi e collane luminose, e la stessa Terrazza a mare ieri sera mostrava tutta la sua forza di simbolo di Lignano. Accanto ad essa il presepe, svelato nel suo tema – legato quest’anno alla figura di Dante – e nelle sue realizzazioni emozionanti ed estremamente focalizzate sui significati che gli artisti volevano trasmettere. 
Di fronte alla Terrazza si apre il Villaggio del gusto, con controlli green pass presso tutti i varchi di accesso; una volta superato l’ingresso, si cammina tra casette di legno con degustazioni a base di carne e pesce, articoli di artigianato locale e tipici dolci delle feste. Tutto il villaggio è coperto da strutture trasparenti che non tolgono il piacere di essere sotto il cielo di Lignano. Fino al 31 gennaio, con l’impegno e il senso di responsabilità di tutti, la città rimarrà luminosa e accogliente con un calendario di eventi che – è stato annunciato ieri – ha rinunciato al Capodanno in piazza, ma che potrà ugualmente dare il proprio contributo per un’atmosfera di festa e positività.

Continua a leggere

UDINESETV LIVE

Facebook

    Privacy Policy Cookie Policy

Copyright © 2020 Udinese TV