fbpx
Connettiti con noi

Economia

ATER: approvato bilancio di previsione 2022, previsti 115 milioni di investimenti

Quasi 115 milioni di investimenti, di cui oltre venti destinati all’Alto Friuli: il Consiglio di amministrazione di ATER Udine ha approvato il bilancio di previsione per il 2022 e il piano triennale degli investimenti. Fondamentali risultano i benefici fiscali del Superbonus 110% e dei finanziamenti dedicati all’edilizia popolare residenziale dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Ai 540 alloggi in contesto condominiale e ai 288 in fabbricati di proprietà interamente ATER oggetto al momento di migliorie grazie al Superbonus, si aggiungono altre 860 abitazioni in venti comuni, con gara prevista nel 2022. Complessivamente i programmi di manutenzione straordinaria e risanamento energetico avviati con le agevolazioni fiscali previste dal Superbonus prevedono il miglioramento energetico di 1.688 alloggi  di proprietà Ater, che costituiscono oltre il 19% del patrimonio immobiliare di proprietà dell’ente. Di questi ben 248 sono nell’Alto Friuli, pari a quasi il 22 per cento degli alloggi totali presenti nell’area. Inoltre, quasi 500 privati potranno fruire del superbonus su appartamenti di loro proprietà in contesti condominiali ATER. Il presidente, Giorgio Michelutti esprime la massima soddisfazione: “Non era affatto scontato che una struttura pubblica come la nostra, con tutte le difficoltà derivanti dal Codice appalti e non solo, potesse mettere in campo in tempi così ristretti tutte le azioni che sono state intraprese, attivando procedure mai utilizzate fino a oggi e portando avanti un piano di finanziamenti equivalente a quello degli ultimi 15 anni”. Inoltre tra gli interventi programmati con i fondi del PNRR è stato inserito, in accordo con il Comune di Udine, un lotto del controverso progetto di riqualificazione del quartiere San Domenico, che prevede la demolizione di 164 alloggi e la ricostruzione di 178 nuovi. Ma non basta, perchè risultano già finanziati o in corso interventi per complessivi 14,5 milioni per la realizzazione di 57 nuovi alloggi, il risanamento energetico di altri 62 e la manutenzione straordinaria di altri 47, oltre alle consuete attività di riatto ordinario di circa 300 alloggi all’anno.

Continua a leggere

UDINESETV LIVE

Facebook

    Privacy Policy Cookie Policy

Copyright © 2020 Udinese TV