fbpx
Connettiti con noi

Economia

Imprese Fvg: nel 2022 extra costi per luce e gas

Zabeo: “Fondamentale che Draghi chieda a Bruxelles l’introduzione di un tetto al prezzo del gas”

L’Ufficio studi della Cgia di Mestre stima almeno 4 miliardi di euro di extracosto, quest’anno, per le imprese del Friuli Venezia Giulia. La stima è stata calcolata ipotizzando gli stessi consumi registrati nell’anno pre-pandemia, il 2019, applicando però per l’intero 2022 le tariffe medie di luce e gas sostenute negli ultimi sei mesi. I 4 miliardi potrebbero essere addirittura sottostimati – precisa l’Ufficio Studi – se dal prossimo autunno la Russia dovesse chiudere ulteriormente le forniture di gas verso l’Europa.

Considerando l’Italia intera, la stima di extracosto per le imprese sfiora i 106 miliardi di euro.
Rispetto alle misure di mitigazione, ancorché insufficienti – afferma l’Ufficio studi della Cgia di Mestre – va comunque segnalato che il Governo Draghi ha in parte smorzato l’impennata dei costi energetici. I soldi messi a disposizione per attenuare i rincari nel biennio 2021-22, a famiglie e imprese, ammontano, a livello nazionale, a oltre 22 miliardi di euro. Dopo le dimissioni del Premier e lo scioglimento delle Camere si andrà al voto il prossimo 25 settembre. Per Paolo Zabeo, dell’Ufficio Studi, è fondamentale che nel frattempo Draghi continui a chiedere a Bruxelles l’introduzione di un tetto al prezzo del gas a livello europeo.

Continua a leggere

UDINESETV LIVE

Facebook

    Privacy Policy Cookie Policy

Copyright © 2020 Udinese TV