fbpx
Connettiti con noi

Sport

Sampdoria-Udinese 0-1

Per questa sfida delicata a Genova contro la Sampdoria, mister Sottil cambia alcuni giocatori a centrocampo rispetto alle ultime partite: dentro Ehizibue al posto di un Pereyra un po’ acciaccato ed Arslan al posto di Lovric. Si rivede tra i convocati anche Deulofeu. La Sampdoria, in cerca di punti per risalire la classifica, si rende subito pericolosa con Gabbiadini, ma Silvestri è molto bravo ad uscire e chiudere lo specchio all’attaccante blucerchiato. Al decimo minuto, Djuricic non riesce ad approfittare di un errore difensivo bianconero e, solo davanti a Silvestri, calcia a lato. Il filtrante di Sabiri per Gabbiadini fa scaturire una nuova opportunità per l’attaccante blucerchiato: la deviazione di Bijol risulta decisiva per deviare in angolo il suo sinistro a giro. L’incursione di Samardzic in area di rigore spaventa i blucerchiati al 22’ ma la difesa riesce a salvare in angolo: dal corner scaturisce un rasoterra pericoloso di Udogie, ribattuto però dal muro difensivo. Lo stesso Udogie serve in mezzo un pallone interessantissimo al 33’ per Samardzic, che, colpendo in corsa con il piede debole, non riesce a dare né potenza né precisione alla sua conclusione ed Audero blocca con facilità. Primo tempo che termina con il punteggio fermo sullo 0-0.

Verre al posto di Sabiri è l’unico cambio effettuato dalle due squadre ad inizio ripresa. Prima conclusione del secondo tempo con Samardzic, Audero reattivo blocca la conclusione del mancino tedesco sul primo palo. Squillo che accende la partita perché, sul ribaltamento di fronte, Verre trova Lammers in area che non riesce però di testa a trovare la porta, grazie anche al recupero difensivo di Becao. Sampdoria pericolosa un minuto più tardi: sponda di Gabbiadini di testa in mezzo per Vieira che, sul dischetto del rigore, calcia alto sopra la traversa. Al 71’ Becao impegna Audero di testa, sugli sviluppi di un calcio di punizione guadagnato da Beto, da cui è scaturita l’ammonizione per l’ex bianconero Nuytinck. Al 77’ entra in campo Deulofeu al posto del numero 9 portoghese, dopo un lungo stop per infortunio. Al tiro di Verre all’83’, rispondono i bianconeri con Bijol, che si inserisce bene di testa tra due difensori doriani, palla che esce di pochissimo a lato. L’Udinese trova il gol del vantaggio a due minuti dalla fine: Ehizibue approfitta di una palla sporca in mezzo all’area di rigore e di esterno destro infila Audero. Lo stesso portiere nega il 2-0 ai bianconeri, grazie ad una bella combinazione tra Success e Udogie in area di rigore a due minuti dalla fine. Al termine dei 7 minuti di recupero l’Udinese conquista la vittoria ed i primi tre punti del 2023.

SAMPDORIA 0-1 UDINESE (PT 0-0)
RETI
: 88’ Ehizibue (U)Sampdoria (3-4-1-2): Audero; Nuytinck, Colley (80’ Zanoli), Amione; Leris, Winks, Djuricic (54’ Vieira), Augello; Sabiri (46’ Verre); Lammers (85’ Quagliarella), Gabbiadini.  A disposizione: Ravaglia, Tantalocchi, Rincon, Murillo, Yepes, Murru, Montevago, Paoletti. All. Stankovic
Udinese (3-5-2): Silvestri; Becao, Bijol, Perez; Ehizibue, Samardzic (68’ Makengo), Walace, Arslan (68’ Lovric), Udogie; Beto [77’ Deulofeu (89’ Nestorovski)], Success. A disposizione: Padelli, Piana, Festy, Abankwah, Ebosse, Nestorovski, Pereyra, Pafundi.

Arbitro: MARIANI

Assistenti: DE MEO – CAPALDO

IV Uomo: COLOMBO

VAR: MARESCA

AVAR: MUTO

Ammonizioni: 32’ Ehizibue (U), 37’ Leris (S), 71’ Nuytinck (S), 92’ Gabbiadini (S)

Note: 0’ e 7’

UDINESETV LIVE

Facebook

    Privacy Policy Cookie Policy

Copyright © 2020 Udinese TV